Psicologia

di CARLOTTA CORRETTO, Università degli Studi di Firenze, laurea magistrale in Psicologia Clinica, della Salute e Neuropsicologia.


Mi sono laureata nel 2014 alla Triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche e nel 2016 alla Magistrale in Psicologia Clinica, della Salute e Neuropsicologia. 

Vi avverto subito: il primo impatto con Psicologia può essere un po’ traumatico perchè ci sono molti esami scientifici. La buona notizia è che il Miche mi ha insegnato a non imparare niente senza prima capirlo e digerirlo, e per questo si è inaspettatamente rivelato molto utile. 

Passati, con un po’ di fatica, questi esami di sbarramento, mi sono ritrovata a comprendere con facilità concetti anche molto complessi e diversi (a volte opposti!) tra loro. 

Con una laurea Triennale in Psicologia non si lavora molto come psicologi; per questo e altri motivi mi sono iscritta alla Magistrale, che si è rivelata molto più interessante e meglio strutturata della Triennale.

Per quanto mi abbiano appassionata le materie studiate e approfondite negli ultimi due anni di università, credo che ci siano comunque delle importanti lacune nella preparazione pratica alla professione di noi psicologi; si tratta di lacune imputabili in gran parte al piano formativo offerto dall’ateneo di Firenze, che noi studenti possiamo tentare di colmare avendo cura di scegliere con attenzione i nostri tirocini, cercando di trovare un’esperienza che possa essere realmente formativa, magari sulla base dei racconti di qualche ex-tirocinante.

Dopo la laurea Magistrale, se vorrete diventare psicologi dovrete effettuare un anno di tirocinio (ripeto: sceglietelo con cura!) per poi sostenere l’esame di stato che, una volta superato, vi permetterà di iscrivervi all’albo A degli Psicologi.

Quando mi sono iscritta a Psicologia non avevo idea che fosse un percorso tanto lungo e così poco professionalizzante. Certo, si tratta di una professione davvero unica e anche relativamente giovane, per cui anche il percorso formativo è in continua evoluzione e con ampi margini di miglioramento: io stessa mi sono iscritta a una Magistrale che nel 2014 era appena stata rivoluzionata e migliorata e ho avuto un’esperienza migliore di chi mi ha preceduto.

Potrei riassumere il tutto dicendovi che la strada per diventare bravi psicologi è spesso in salita, ma vale tutta la fatica: il panorama è meraviglioso e questa è davvero la professione più bella del mondo.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.