Vaccinarsi contro il virus nei paesi del terzo mondo

 Questo articolo fa parte del numero 24 del MichePost, uscito in formato cartaceo il 19 febbraio 2021 Dalla pubblicazione della sequenza genetica del virus SARS-CoV-2 l’11 gennaio 2020, il mondo scientifico ha incessantemente lavorato per trovare una cura o un vaccino con cui combatterlo.  Al gennaio 2021, sono stati autorizzati 9 vaccini da almeno un’autorità […]

La deriva democratica

 Questo articolo fa parte del numero 24 del MichePost, uscito in formato cartaceo il 19 febbraio 2021 Parlando di democrazia come di un regime politico contrapposto ad ogni altro di tipo autocratico, penso sia doveroso definirla il più grande prodotto della società di tutti i tempi. Filosofi, sociologi e politologi di ogni epoca hanno speso […]

La destra italiana che strizza l’occhio a Trump

 Questo articolo fa parte del numero 24 del MichePost, uscito in formato cartaceo il 19 febbraio 2021 In questa situazione politica di incertezza sia nel nostro Paese, sia nei nostri alleati d’oltreoceano, occorre fare il punto della situazione su chi, in Italia, abbia sempre sostenuto l’ex Presidente americano Donald Trump. In primis Matteo Salvini: il […]

La polizia e il privilegio bianco

 Questo articolo fa parte del numero 24 del MichePost, uscito in formato cartaceo il 19 febbraio 2021 Il 6 gennaio 2021 Capitol Hill è stato attaccato da un gruppo armato di sostenitori di Trump, ben organizzati e incitati dallo stesso presidente. I poliziotti non hanno saputo contenerli. Quale sarebbe stata la reazione delle forze dell’ordine […]

Essere donne e fare politica oggi. Intervista a Lia Quartapelle

Lia Quartapelle è una deputata del Partito democratico, membro della Commissione Esteri e ricercatrice presso l’Istituto per gli studi di politica internazionale (ISPI). Nel PD dal 2007, ne è anche membro della Direzione nazionale. Si dice spesso che, anche nell’ambito della parità di genere, l’emergenza sanitaria abbia messo in luce problematiche che per molto tempo […]

Sul Myanmar

Il primo febbraio in Myanmar (ex-Birmania) c’è stato un colpo di stato. Aung San Suu Kyi è stata arrestata, e il potere è tornato nelle mani dell’elite militare che per anni aveva oppresso il paese. Aung San Suu Kyi aveva ottenuto l’83 % delle preferenze alle scorse elezioni, alla guida della Lega Nazionale per la […]

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto