Alien-Covenant ( regia di Ridley Scott; 2017 )

Titolo: Alien: covenant

Durata: 122 minuti

Regia: Ridley Scott

Data di uscita italiana: 11 Maggio 2017

La nave spaziale Covenant è in viaggio verso il pianeta Origae-6. A bordo, in stato di ibernazione, non c’è solo l’equipaggio ma anche coloni ed embrioni che si stabiliranno sul pianeta una volta arrivati. L’unico sveglio è Walter, l’androide che si assicura che tutto funzioni e dirige l’astronave per il tempo della navigazione verso il pianeta, stimato essere di 7 anni di tempo circa. Investita da una tempesta di neutrini la nave subisce gravi danni, al punto che l’equipaggio viene risvegliato per far fronte agli ingenti danni subiti dalla nave durante la tempesta. Proprio nel corso delle riparazioni un membro dell’ equipaggio capta un segnale che, una volta analizzato, si scopre provenire da un altro pianeta con caratteristiche simili alla Terra, perciò colonizzabile, ma ben più vicino di Origae-6. Dopo un primo momento di indecisione, il capitano della nave decide di dirigersi verso il pianeta sconosciuto che però si rivelerà essere molto più letale del previsto e porterà l’equipaggio a lottare per la propria sopravvivenza. Il film è sequel di Prometheus del 2012 e prequel dell’Alien originale del 1979. Per questo motivo il suo compito non è certo dei più facili: deve infatti cercare di distaccarsi dal precedente Prometheus, che era stato stroncato sia dalla critica che dal pubblico, ma allo stesso tempo concludere l’arco narrativo che si era aperto con finale del film precedente ed essere un solido punto di raccordo con Alien, anche se come minimo Scott ha intenzione di realizzare un altro film, ambientato fra gli avvenimenti di Covenant e quelli di Alien. Per i motivi sopra citati il film era tra i più attesi della stagione cinematografica, attesa aumentata anche dalla costante campagna pubblicitaria realizzata sia in Italia che all’estero. In seguito alla visione del film posso affermare che le mie aspettative sono state soddisfatte e sono uscito dalla sala sperando di non dover aspettare troppo per il sequel. Le inquadrature di Scott sono sempre mozzafiato e alcune riprese, specialmente quelle iniziali, ti fanno rimanere a bocca aperta. In molti hanno criticato l’eccessivo uso della CGI nel film e, anche se in alcuni casi era piuttosto evidente, devo ammettere che non era un elemento di eccessivo disturbo. In CGI sono state realizzate anche le creature del film che sono meravigliosamente letali e spaventose e che per fortuna non si distaccano troppo dal concept originale degli xenomorfi visto nei precedenti film della saga. Alien:covenant a mio parere risolve in maniera abbastanza convincente la storia lasciata sospesa in Prometheus, anche se qualche punto rimane ancora poco chiaro (si spera nel sequel) e fornisce alcune risposte anche riguardo l’origine degli xenomorfi. Nota di merito va anche alle scene particolarmente splatter del film, che richiamano in qualche modo i film anni ’80. Tuttavia anche se ho apprezzato molto questo nuovo alien, complice il fatto di essere un grande fan della saga, il film ha indubbiamente alcuni difetti. Primo fra tutti sono i personaggi che ho trovato abbastanza piatti e a tratti anche troppo ingenui, fatta eccezione per gli androidi interpretati da Michael Fassbender, che ruba la scena ogni volta che i suoi personaggi appaiono. Inoltre i dialoghi non brillano certo per eccezionalità, sebbene il film cerchi più volte di riprendere i temi etico-filosofici già visti in Prometheus. Infine, sebbene abbia apprezzato la storia, alcuni la potrebbero trovare eccessivamente simile a quella proposta in Alien e Prometheus. Nonostante i difetti sopra elencati credo che il film sia più che degno di essere visto al cinema, anche perché il grande schermo con la sua risoluzione e audio, rende il film ancora più godibile.

Duccio Galli

Articolo creato 47

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.